Rima

*
A ridamme o’ fazzolettone che t’aggià portato da frosolone.

Film

*
the COVID9

sottotitolo

(Puo’ colpire anche te)

Genere drammatico – fantastico

Data uscita: dopo l’emergenza covid9

(il titolo e’ di mia fantasia,ogni cosa di questo post non e’ veritiera)

luminarie

*
Di notte al porto si accendono le luminarie
anche al paese per far si
che la sera e’ ancora illuminata
un giorno in piu’
La luce di notte la luce di giorno
abbiam bisogno di vivere
di piu’ di un giorno
Se guardi il mondo dall’alto
di notte
e’ tutto acceso di mille colori
di luce artificiale
che serve a non perdere
di vista
la via
La via illuminata di notte di luminaria
e di giorno di luce e d’aria
per ritornare sempre a casa
ovunque tu sia
ovunque tu vada
per non perdere la strada
segui la luminaria.

I mezzadri

*
Ascoltando il presidente Conte,elencando questo le varie misure straordinarie intraprese dal governo per gli operatori dei vari settori (lavoratori) l’orecchio si e’ sintonizzato e fermato quando ha pronunciato: i MEZZADRI.
Mi suona come un termine antico che riguarda una categoria di lavoratori che pensavo, si usasse prima del tempo della guerra. Una parola desueta,che non si usa piu’,che non esiste piu,come non esitono piu’ i mezzadri. Invece…..esistono (beata ignoranza) e allora mi e’ venuto in mente anche la MEZZADRIA. Termine che assieme a mezzadri non sentivo da una vita. E poi mi e’ venuto in mente lo scrittore il Verga con le sue opere I Malavoglia, Mastro Don Gesualdo, i campi,i contadini,il padrone terriero, le terre da coltivare,il grano,gli ortaggi,la frutta.