15 Agosto

In un pomeriggio afoso all’ombra di una quercia secolare con i grilli  che cantano l’estate, con accanto il fragore di una cascata d’acqua,nel laghetto naturale ci siamo tuffati.Le tue lunghe gambe si sono avvinghiate sopra di me,i tuoi lunghi piedi nudi come ventose non si staccavano da me,l’aria era paradisiaca,in un solo attimo si puo’ pensare che il paradiso sia in terra? Il suono delle risate creavano un eco circostante,la natura era amica, sembrava che ci faceva l’occhiolino.Solo noi due in una sorta di giardino dell’eden tra giochi dentro l’acqua senza fine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...