Fantasmi

*

È dal silenzio che vengono tratte le parole, ed è al silenzio che esse ritornano – Henry Miller

Capita (poche volte) di trovarti in casa senza nessuno,in silenzio.Capita che durante il silenzio quando magari stai riposando sul divano o sopra il letto avverti rumori strani.Rumori secchi e improvvisi. Come questa notte svegliato dal rumore di qualche cosa,ma non era nulla.Nulla veramente.O come ora,un rumore secco,come se il legno di qualche mobile ha da dire la sua, facendo rumore. Qualche legno che si sfianca.Rumore,rumori nel silenzio,rumori della casa.Occorre stare con l’orecchio attento e sentire altri rumori nascosti. Chissa’ se con il silenzio e con la giusta attenzione questi rumori fantasmi vengono a noi. O forse no.Forse decidono loro quando e’ il tempo di farsi ascoltare.Rumore di passi,indecisione se sei sveglio o dormi ancora.Mi trovo i tuoi piedi nudi dentro la t-shirt,tra la maglietta e il mio petto,allora erano rumori che provenivano dall’aldila’,da un sogno,o forse no,rumori reali,rumori veri.C’e’ un passaggio segreto mentre dormi,un passaggio dove i fantasmi si affacciano per un istante nella tua mente,mentre dormi,spiriti che si mettono in contatto in questa modalita’ a volte con dei rumori impercettibili tra il sogno e la realta’.Cosi’ avevo letto in un libro.Ma sara’ vero?

*

Chi non ha il Natale nel suo cuore non lo troverà mai sotto l’albero. (Roy L. Smith)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...