Volare

*
Credo che un caldo così
non ritorni mai più
mi rinfrescavo la faccia
con acqua e ghiaccio blu’
Poi venivo rapito
dal freddo
e incominciavo
a cantare
come un matto
nel cielo infinito
Che frescoooooo ohhhh ohhh
che frescoooooo ohhh ohhhh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...